Cecchinato Elisa

Sono una persona ottimista che vede sempre il bicchiere mezzo pieno. Testarda e impulsiva, cerco sempre di portare a termine gli impegni presi. Amante della natura in particolare modo della montagna.

Girotto Claudio

Non ho potuto studiare molto, l’esperienza personale mi porta a far parte di diverse Associazioni di Volontariato per persone con disabilità tra le quali UILDM, UNITALSI, UVS. Ad 1 anno mi ha colpito la poliomielite che ha segnato tutta la mia vita. Non ho avuto una vita semplice, nulla è semplice per le persone con disabilità, da ragazzo mi sentivo continuamente un pesce fuori dall’acqua. Ora mi diletto con la musica, mi considero un cantautore poeta, appena posso faccio dei viaggi, ma non ho perso la grinta, ho partecipato attivamente alle attività del Comitato NO GPL. Ora inizio questa nuova esperienza di candidato consigliere convinto che se si vogliono migliorare le cose è necessario partecipare personalmente.

Lanza Claudio

Pluriennale esperienza nella conduzione di impianti chimici complessi, con ruolo di responsabilità e coordinamento. Cerco di essere coerente con quello che affermo e attento alla sensibilità degli altri. Sono in questo gruppo perché Chioggia ha bisogno di energia nuova

Marcomini Emanuela

Impiegata nella PA settore Scuola. Amo questo ambiente perché i ragazzi sono ENERGIA e l’embrione da cui si forma la società. Se vogliamo migliorare la qualità della vita dobbiamo lavorare sui servizi che creano benessere fisico e psicologico. Nessuna formazione politica solo la volontà di collaborare in un team che abbia la mia stessa motivazione.

Maritan Ribana

Sono insegnante di fitness, ma in questo periodo particolare dovuto al Covid, metto a disposizione il mio tempo e le mie capacità in varie associazioni, tra cui una in cui facciamo aiuto compiti a ragazzi con varie difficoltà cognitive. Adoro mettermi a confronto con i ragazzi e con il loro mondo. Credo fermamente che quando si ha in mente un obiettivo, alla fine lo si raggiunge, soprattutto se nel back-stage c’è un’ottima squadra!

Passarella Maura

Credo fermamente che la nostra ripresa “sociale” debba passare attraverso una formazione scolastica che deve essere rivista, ampiamente valorizzata e adeguata ai tempi. Sono appassionata di sport e mi piace partecipare ai diversi eventi culturali dall’arte alla musica a convegni e dibattiti. La mia ENERGIA CIVICA è scaturita dall’appartenenza in questi ultimi 5 anni al Comitato NO GPL, esperienza che mi ha fatto capire tante cose, anche in maniera diversa e mi ha convinto di provare ad impegnarmi in questa nuova sfida!

Penzo Mattia

Sono una persona semplice, con forti valori ed ideali a cui piace la chiarezza, quando mi metto in testa un progetto faccio di tutto per raggiungere l'obiettivo. Il mio desiderio più grande è realizzare una Chioggia viva e a misura d'uomo, con più spazi per i giovani, della quale la gente si innamori e non voglia più andare via. Sono un ottimo ascoltatore disponibile al dialogo con tutti per realizzare il bene della mia amata città.

Piva Tiziana

Laureata all'Università di Padova in Giurisprudenza, Specialista culturale della Regione Veneto da oltre 30 anni. In posizione di comando come Cancelliere al Tribunale dei Minori di Venezia. Formatore dell'area storico socio economica, referente per le disabilità;in  aggiornamento  continuo per coinvolgere sempre di più le/gli adolescenti di oggi. Propositiva,  attenta e attiva per le problematiche delle famiglie . Ho lavorato per l'introduzione del tempo pieno a S.Anna, favole a merenda dai 3 anni ai 99... Sono mamma di Martina e Alberto,  moglie di Adriano. Il mio impegno,  le mie competenze con Energia civica per lasciare una città migliore di come l'abbiamo trovata! Chioggia è bellissima dobbiamo renderla migliore per TUTTI NOI. INSIEME SI CAMBIA!

Rebecca Stefania

Educatrice. Sono una persona dinamica, precisa e affidabile, che sa operare in equipe adattandosi alle esigenze del gruppo di lavoro. Mi piace contribuire ai piani operativi, mettendo in campo le mie risorse per raggiungere l'obiettivo prefissato.

Rossetti Gianna

Ho iniziato a lavorare nel 1960, a 18 anni, come maestra per bambini, per adulti analfabeti e per ragazzi in Istituto perché colpiti dalla poliomielite, come sostegno ai bambino disabili. Sono state esperienze significative che mi hanno insegnato il valore dell’umanità, della solidarietà, dell’aiuto disinteressato e costante nel tempo. Negli ultimi anni grande è stato il mio impegno nella battaglia contro il deposito di GPL in Val da Rio, proprio difronte la mia abitazione. Adesso però la battaglia non può fermarsi, bisogna continuare a lottare perché il deposito venga completamente smantellato. Io continuerò a lottare e sono convinta che in gruppo i grandi problemi si affrontano meglio.